Centro Diurno Disabili di Rho


Territorio Rho

Logo Google Maps
» Visualizza la mappa con Google Maps.



Indirizzo: Via Beatrice D'Este, 28.

Telefono: 02 994303913.

E-mail: disabili.rho@asst-rhodense.it


PRESENTAZIONE DEL CENTRO

È un servizio per disabili gravi di età superiore ai 18 anni, la cui fragilità è definita dall’appartenenza alle 5 classi del sistema SIDI, riportate in ciascuna scheda individuale. Può accogliere soggetti con gravi compromissioni funzionali nell’ambito cognitivo e nell’area delle autonomie che abbiano esaurito ogni possibilità di percorso scolastico e/o riabilitativo.

APERTURA

Giorni e orari
Il CDD è aperto, per almeno 47 settimane all’anno, dal lunedì al venerdì (fatti salvi i giorni festivi infrasettimanali) dalle 08:30 alle 16:30. Non rientrano nella fascia oraria di apertura i tempi di trasporto degli utenti da casa al centro e viceversa. Entro il 31 Dicembre di ciascun anno viene comunicato ai frequentanti il calendario relativo ai periodi di chiusura dell’anno successivo.

 

ALTRE INFORMAZIONI

DETTAGLI UNITÀ D’OFFERTA

Modalità di presentazione della domanda La presentazione della domanda di inserimento deve essere indirizzata al Direttore della Sede Territoriale di appartenenza del CDD da parte del genitore o del tutore, curatore, amministratore di sostegno per il tramite dei Servizi Sociali del Comune di residenza.
Modalità di valutazione della richiesta d'inserimento L’equipe del CDD, con l’eventuale collaborazione di specialisti esterni, valuta l’idoneità del soggetto alla struttura e trasmette l’esito al Direttore della Sede Territoriale, al richiedente e al Comune di residenza. L’utente, laddove sia saturata la capacità ricettiva del CDD, viene inserito nella lista d’attesa, che deve essere aggiornata mensilmente. In caso di disponibilità all’inserimento il Direttore della Sede Territoriale comunica la stessa al richiedente e al Comune di residenza per l’assunzione dei necessari atti relativi alla copertura degli oneri e al trasporto dell’utente.
Modalità e tempi di risposta all'utente/famiglia in merito alla richiesta d'inserimento Comunicazione scritta entro 30 giorni.
Sono previsti interazioni con i servizi del territorio Generalmente con i servizi sociali del comune di residenza dell'utente.
Modalità dell’inserimento È previsto un inserimento graduale modulato sulle esigenze e le eventuali problematicitĂ  dell’utente.

 

DISPONIBILITÀ POSTI

Posti disponibili 3
Lista di attesa 0
Criteri per la formazione della lista di attesa Cronologico data di arrivo della richiesta.
Referente liste di attesa Mondadori Marisa (Responsabile U.O.S. Area Territoriale (Distretto) di Rho

 

COSTO DEL SERVIZIO

Retta giornaliera € 48,69
Nella retta quali servizi sono compresi La retta copre gli oneri gestionali derivanti da tutte le attività Socio Sanitarie erogate giornalmente dal C.D.D. e comprende le forniture dei pranzi.
Dalla retta quali servizi sono esclusi ed a pagamento

Non comprende le spese derivanti da altre attività complementari a carattere Socio Assistenziale (a titolarità comunale) quali:

- spese di trasporto giornaliero degli utenti dalla loro abitazione al C.D.D.

- spese derivanti dall’organizzazione e dall’effettuazione di soggiorni di vacanza. Non comprende inoltre altre spese come: consumazioni e quote d’ingresso in locali pubblici o simili (es. piscina).

 

CARTA DEI SERVIZI E CUSTOMER SATISFACTION

Customer Satisfaction Quale strumento di verifica della qualità del Servizio è stato adottato il questionario di gradimento dei familiari e degli utenti. Il questionario di gradimento viene distribuito annualmente. L’esito della verifica viene discussa in equipe per la programmazione di obiettivi continui di miglioramento e socializzata con le famiglie
Carta dei Servizi – Leggi il documento
Customer satisfaction ospiti 2019 – Leggi il documento
Customer satisfaction familiari 2019 – Leggi il documento

 

CARATTERISTICHE UNITÀ D’OFFERTA

Ubicazione Il Centro Diurno per persone Disabili (CDD), è ubicato in una zona centrale nella città di Rho, facilmente raggiungibile da mezzi pubblici, in una costruzione di proprietà della Provincia di Milano dove hanno sede anche altri servizi. L’area destinata al CDD è identificabile e circoscritta, dotata di spazi sufficienti a tutte le attività che vi si svolgono (laboratori, palestra, sala mensa, servizi).
Caratteristiche strutturali Il Centro Diurno per persone Disabili (CDD), ha sede nell’edificio di via Beatrice D’ Este 28 di cui occupa locali per una superficie complessiva di mq. 833 totale, di calpestio mq. 717,05.
Barriere architettoniche

Superate attraverso rampa d’accesso.

Spazi verdi La struttura è dotata di un’ampia area verde esterna che consente di effettuare l’attività di orto-giardinaggio molto apprezzata dagli ospiti.

 

ORGANIZZAZIONE

Possibilità di frequenza part time Prevista.
Formazione del personale Il piano formativo prevede l’attuazione di diversi corsi d’aggiornamento per il personale dei C.D.D.
Programmazione animativa-educativa-riabilitativa

Sono previsti quattro giorni di programmazione e verifica delle attività annuali. La programmazione coinvolge tutta l’equipe della struttura. Le attività annuali, sono individuate in base alla valutazione dei bisogni emersi, osservando e rispettando le caratteristiche dei soggetti, il loro gradimento, e sono di norma proposte in piccoli gruppi.

Tempi e modalità di coinvolgimento dell’utente/famiglia nella formulazione/attuazione del progetto socio-educativo Ogni educatore professionale sulla base dell’osservazione e valutazione del soggetto disabile, di cui ha la referenza, stila ogni inizio anno il Progetto Educativo Individualizzato (P.E.I.). Nello stesso si definiscono gli obiettivi educativi che si intendono raggiungere con le attività annuali proposte per il soggetto. Il P.E.I. viene poi presentato e discusso con i familiari dell’utente. La famiglia in qualsiasi momento può chiedere un colloquio per verificare l’andamento del P.E.I. Gli operatori socio-sanitari con il supporto degli educatori professionali, elaborano il Progetto Assistenziale Individuale (P.A.I.). Tale strumento ha come obiettivo la personalizzazione degli interventi per i bisogni primari del soggetto disabile. Nel corso dell’anno vengono garantiti alle famiglie momenti di supporto e sostegno, per superare eventuali difficoltà nella gestione del soggetto disabile.
Collaborazione con i servizi/enti/associazioni/volontariato del territorio per la formulazione/attuazione del progetto socio-educativo

Gli operatori del Centro Diurno collaborano con i Servizi Territoriali per lo studio di progetti di inserimento dell’utente in momenti di socializzazione di tipo ricreativo, culturale e sportivo.

Si citano a titolo di esempio:

• educazione alla fruizione di strutture e servizi presenti sul territorio;
• inserimento degli utenti in iniziative culturali, sportive, di tempo libero del territorio
• partecipazione a mostre o ogni altro tipo di manifestazione per far conoscere le attività svolte all’interno del Centro
• eventuale organizzazione di soggiorni-vacanza rivolti a piccoli gruppi di utenti, in diversi periodi dell’anno e/o durante i mesi estivi per rendere maggiormente autonomi i partecipanti nella gestione e programmazione del tempo libero e anche al fine di offrire sollievo alle famiglie.

 


 

Torna su | Pagina precedente | Torna a home page | Stampa

Valid XHTML 1.0 Strict  " "  CSS Valido!